mercoledì 30 maggio 2012

TOYOTA : NUOVA YARIS HYBRID, URBAN CAR FULL HYBIRD DIESEL E BENZINA

Una rivoluzione nel segmento B: 
scopriamo la Nuova Toyota Yaris Hybrid on the road a Amsterdam


REPORTAGE VIDEO:

REPORTAGE FOTOGRAFICO:
La nuova Yaris Hybrid è la prima automobile full hybrid in vendita nel segmento B in Europa, il più importante, e permetterà di far conoscere e provare i benefici della tecnologia ibrida ad un numero ancora più ampio di cienti.





E’ l’unica vettura del segmento B ad offrire ai clienti la scelta tra tre diverse motorizzazioni: full hybrid, diesel e benzina. La vettura unisce il packaging intelligente e l’agilità della gamma Yaris alla straordinaria esperienza di guida e all’efficienza del sistema Hybrid Synergy Drive® (HSD) di Toyota. Il lancio della nuova Yaris Hybrid segna un passo molto importante nell’ottica della strategia Toyota di estensione delle trasmissioni full hybrid per il proprio line-up europeo: rappresenta il veicolo urbano per definizione, grazie ai suoi bassi consumi, al minimo impatto ambientale, all’ottima accelerazione, alla manovrabilità e alle esclusive potenzialità di guida in EV.
La nuova trasmissione è stata ottimizzata per essere installata all’interno del nuovo, compatto packaging dell’abitacolo, senza compromettere in alcun modo la qualità e la funzionalità del sistema né lo spazio per i passeggeri e per i loro bagagli. Il nuovo sistema full hybrid unisce un nuovo motore benzina 1.5 litri a un motore elettrico, a un differenziale, un inverter e un pacco batteria più compatti.
L’efficienza della trasmissione offre il miglior bilanciamento possibile tra prestazioni, consumi ed emissioni di CO2 del segmento B. Consumi ed emissioni si attestano infatti rispettivamente a soli 3,1 l/100 km nel ciclo urbano e 79 g/km di CO2 nel ciclo combinato, consentendo ai clienti di sfruttare frequentemente la guida elettrica, eliminando così le emissioni di NOx, PM e CO2.
Con consumi nel ciclo urbano ai vertici della categoria, di soli 3,1 l/100 km, Yaris Hybrid rappresenta la scelta ideale per la mobilità urbana, in tempi in cui i prezzi dei carburanti hanno raggiunto livelli altissimi.
I test condotti su strada con la trasmissione Hybrid Synergy Drive® di Toyota hanno dimostrato come un’elevata percentuale degli spostamenti quotidiani venga effettuata con il motore termico spento, rappresentando quindi grandi benefici dal punto di vista dei consumi.
Con uno share previsto del 20% del totale di vendite Yaris in Europa, Yaris Hybrid non è un modello di nicchia. Al contrario, rappresenta oggi una straordinaria alternativa anche per il più esigente dei clienti, desideroso di una nuova esperienza sia di guida che di acquisto.
Yaris Hybrid unisce tutto il DNA geniale della versione tradizionale con la concretezza di benefici quali la tecnologia avanzata, le basse emissioni e gli imbattibili costi di gestione a uno nuovo e confortevole stile di guida. Anche dal punto di vista dei valori residui, la tecnologia Full Hybrid rappresenta infatti un ottimo investimento anche a distanza di anni.

Con l’impianto di Toyota Motor Manufacturing UK (TMUK) già attivo nella produzione di veicoli full hybrid, l’inizio della produzione di Yaris Hybrid presso l’impianto di Toyota Motor Manufacturing France (TMMF) renderà Toyota l’unico marchio in Europa a possedere due impianti dedicati alla produzione di automobili ibride, rafforzandone la leadership europea.
Dopo il lancio di Auris Hybrid, Yaris Hybrid diventa il secondo modello di volume prodotto da Toyota equipaggiato con tecnologia HSD e nel 2012, la gamma Full Hybrid continuerà ad ampliarsi con l’arrivo della nuova Prius+ e della nuova Prius Plug-in.
Un design ambizioso per il packaging più avanzato del segmento
— Un design ulteriormente avanzato e sofisticato
— Zero compromessi sull’efficienza
— Pearl White: un colore esclusivo per la gamma hybrid
— Interni con esclusivi dettagli blu hybrid

Dal suo lancio, Yaris si è guadagnata rapidamente il soprannome di “Piccolo Genio”, a comprovare il grande lavoro portato avanti nello sviluppo, che ha consentito a questo veicolo di rimanere fedele ai principi di Yaris, ‘compatta fuori e spaziosa dentro’, stabilendo nuovi standard in fatto di funzionalità.
Yaris Hybrid incarna il DNA intelligente del modello tradizionale di terza generazione, offrendo ai clienti del segmento B l’ingegnosa combinazione tra un packaging compatto e interni pratici e spaziosi.
Yaris Hybrid si distingue dalle altre varianti della gamma grazie al suo esclusivo design esterno, i cui dettagli aerodinamici aiutano ad identificarla immediatamente come il fiore all’occhiello della gamma Yaris.
Caratterizzato dal nuovo volto che contraddistingue tutti i nuovi modelli Toyota, il veicolo unisce un nuovo e più energico design frontale, dettato dal concetto stilistico Under Priority di Toyota, ai dettagli Keen Look, rafforzati dalle esclusive luci a LED posteriori.
Affiancata dalla struttura aerodinamica riservata agli angoli anteriori, la solida sezione centrale del paraurti inferiore presenta un’ampia griglia di forma trapezoidale, capace di ottimizzare il raffreddamento del vano motore, enfatizzando allo stesso tempo l’aspetto deciso e il baricentro basso di questo nuovo veicolo hybrid.
La sottile griglia superiore, realizzata per mettere in risalto lo stemma blu hybrid di Toyota, è affiancata da sottili fari in stile Keen Look, che sottolineano l’audace styling orizzontale anteriore. Caratteristica esclusiva di Yaris Hybrid, il gruppo ottico dispone di serie di ‘sopracciglia’ cromate il cui margine presenta ‘guide ottiche’ a LED e Luci di Marcia Diurna (DRL) a LED.
Il profilo, caratterizzato dallo stemma hybrid e dall’esclusivo design dei cerchi da 16’’, condivide con il modello standard la silhouette e la lunghezza del passo. La lunghezza totale del veicolo risulta superiore di soltanto 20 mm rispetto a quella della Yaris tradizionale.
Sul retro il portellone, oltre a disporre del caratteristico badge blu hybrid, presenta nella parte alta le nuovi luci a LED degli stop, con una combinazione di lenti che incorpora fari di coda a LED e luci di stop che rappresentano la firma esclusiva della nuova Yaris Hybrid.
Yaris Hybrid è disponibile con la scelta tra gli aerodinamici copriruota o cerchi in lega da 15” e gli esclusivi cerchi in lega da 16”, e otto colori esterni, tra cui il nuovo Pearl White, esclusivo per questo modello.
Toyota ha sperimentato questa vernice Pearl White, per la quale è stata necessaria l’introduzione di un nuovo processo produttivo, presso il suo impianto di TMMF, lo stesso in cui Yaris Hybrid viene assemblata. Rafforzando lo stile unico e le credenziali ecologiche del design, questo nuovo colore trasmette un aspetto di straordinaria qualità, in particolare nelle giornate di sole, quando è possibile osservarne l’eccezionale luminosità.
A bordo, gli interni di Yaris Hybrid presentano una plancia interamente dedicata al lato guida, con dettagli e finiture esclusive.
I quadranti tridimensionali, contornati da anelli argentati, incorporano un indicatore del sistema hybrid e dispongono di retroilluminazione bianca e blu. Il sistema Toyota Touch presente sulla consolle centrale dispone di un monitor dell’energia ibrida con illuminazione blu e di climatizzatore bi-zona.
Gli elementi soft touch della plancia e i rivestimenti delle portiere anteriori sono rifiniti in un esclusivo colore Ice Grey, con cuciture blu per i rivestimenti della tappezzeria in pelle, per il volante e per il freno di stazionamento. La leva del cambio è disponibile di serie con l’esclusivo pomello blu hybrid.
Nuove dimensioni della trasmissione full hybrid, per il massimo dell’efficienza
— Nuovo motore benzina 1.5 litri
— Componenti del sistema hybrid più compatte
— Batteria più compatta, posizionata sotto i sedili posteriori mantenendo invariato lo spazio del vano di carico
— Potenza totale di 100 CV, con consumi pari a soli 3,1 l/100 km nel ciclo urbano
— Emissioni di CO2, NOX e PM ai vertici della categoria
— Funzionamento frequente in modalità ‘zero consumi ed emissioni’
— 1.000 km di autonomia con un pieno di carburante
Con Yaris Hybrid si introduce il downsizng della tecnologia Hybrid Synergy Drive® (HSD). La nuova trasmissione è stata ottimizzata per essere installata all’interno del nuovo, compatto design dell’abitacolo, senza compromettere in alcun modo la qualità e la funzionalità del sistema né lo spazio per i passeggeri e per i loro bagagli.
Grazie alla riduzione delle dimensioni di ogni singola componente del sistema ibrido e all’installazione di serbatoio e batteria sotto i sedili posteriori, Yaris Hybrid dispone dello stesso spazio e della stessa capacità di stivaggio (286 litri) del modello convenzionale.
Il nuovo sistema full hybrid unisce un motore benzina 1.5 litri a un motore elettrico, un differenziale, un inverter e un pacchetto batteria più compatti. Il peso totale del sistema è pari a 201 kg, inferiore di 42 kg rispetto a quello dell’Auris Hybrid, per una riduzione totale pari al 20%.
Motore termico, più compatto e cilindrata più bassa
L’unità benzina da 1.497cc, 16 valvole DOHC a ciclo Atkinson con tecnologia VVT-i è basato sul blocco motore della seconda generazione della Prius, ma presenta allo stesso tempo numerose modifiche. Il motore risulta infatti più corto di 50 mm e 17 kg più leggero, rispettivamente il 10% e il 17% in meno, paragonato all’unità 
1,8 inserita sui modelli hybrid di Toyota.

Il nuovo motore genera un massimo di 55 kW/74 CV a 4.800 rpm e 111 Nm di coppia in una fascia compresa tra 3.600 e 4.400 rpm. Con l’obiettivo di ridurre drasticamente le emissioni e l’attrito meccanico per ottenere la massima efficienza dei consumi, circa il 70% delle componenti dell’unità originale è stato modificato o sostituito.
In generale, l’efficienza termica del motore benzina è stata migliorata del 6% rispetto a quella della Prius, contribuendo a migliorare sensibilmente sia i consumi che le prestazioni ambientali.
Tra le nuove tecnologie adottate per questa unità figurano un sistema di Ricircolo dei Gas di Scarico (EGR) a raffreddamento, una pompa idraulica elettrica, l’eliminazione della cinghia di azionamento ausiliaria, una cinghia di distribuzione a basso attrito, un collettore di aspirazione in resina e un compatto collettore di scarico.
Quando utilizzato assieme al sistema di Ricircolo dei Gas di Scarico, un motore a Ciclo Atkinson garantisce significativi benefici dal punto di vista dell’efficienza dei consumi e delle emissioni.
Nel ciclo Atkinson, la compressione e l’espansione sono asimmetriche, e la chiusura delle valvole di aspirazione, che avviene più tardi rispetto ai motori tradizionali, ritarda la compressione. Questo crea un alto rapporto di espansione per una minore compressione, convertendo l’energia di combustione in una più efficiente potenza del motore. Di conseguenza, la temperatura di scarico risulta inferiore a quella dei motori convenzionali. Il sistema EGR reintroduce i gas di scarico nella giusta quantità all’interno del sistema di aspirazione, contribuendo a ridurre ulteriormente le temperature del motore.
Assieme ad un compatto e leggero radiatore multifunzione, l’adozione di una pompa idraulica elettrica migliora le prestazioni del motore e riduce le perdite di frizione. Inoltre l’eliminazione della cinghia di distribuzione a pompa meccanica riduce a sua volta l’attrito. Insieme, queste migliorie contribuiscono ad ottimizzare l’efficienza dei consumi.
Il nuovo collettore di aspirazione in resina, elemento esclusivo della variante hybrid, unisce un peso leggero e un’estrema silenziosità garantendo ottimi livelli di NVH. L’utilizzo di efficientissimi iniettori atomizzanti a 12 fori contribuisce a ridurre simultaneamente i consumi e le emissioni da parte del veicolo.
Il sistema di scarico dispone di un nuovo collettore con bassa capacità termica e convertitore catalitico. Il posizionamento del convertitore catalitico accanto alla porta di scarico del motore consente una riduzione del 24% dei tempi di warm-up, contribuendo a un significativo miglioramento del livello di emissioni durante i tragitti più brevi.
Ridimensionamento del differenziale
Nel cuore del sistema Hybrid Synergy Drive® risiede oggi un nuovo differenziale, il cui successo è dovuto al fatto che il motore elettrico, il generatore e il meccanismo del cambio per la ripartizione della potenza sono tutti alloggiati in una scatola di trasmissione molto leggera e compatta, dalle dimensioni paragonabili a quelle di una scatola del cambio convenzionale.
L’utilizzo di una trasmissione E-CVT più piccola e di un motore elettrico più compatto consente una riduzione del 6% nella lunghezza del differenziale e un risparmio di 11 kg rispetto all’Auris Hybrid, andando a creare la trasmissione hybrid più compatta mai realizzata da Toyota.
Capace di generare un massimo di 45 kW e 169 Nm di coppia in accelerazione, il nuovo motore elettrico è stato reso più compatto e leggero grazie all’ottimizzazione del materiale magnetico e all’avvolgimento delle bobine con cavi dalla forma appiattita anziché rotonda. La struttura di raffreddamento del motore è stata a sua volta perfezionata, per maggiore potenza ed efficienza nonostante la diminuzione delle dimensioni del motore.
Il differenziale adotta oggi un meccanismo multifunzionale all’interno del dispositivo di ripartizione della potenza, attraverso cui è stato possibile eliminare l’utilizzo di cinghie. La levigatura dei denti dell’ingranaggio, una tecnologia simile a quella utilizzata per l’Auris Hybrid, garantisce una notevole riduzione dei livelli di rumore e vibrazioni da parte della trasmissione, abbassati ulteriormente mediante l’adozione di un nuovo smorzatore torsionale. La riduzione del suo diametro aiuta ad eliminare la trasmissione delle vibrazioni provenienti dal motore.
L’ottimizzazione della lubrificazione contribuisce all’efficienza del differenziale e allo stesso tempo a minimizzare le perdite di energia. Con l’adozione di un nuovo meccanismo, in cui gli ingranaggi e i cuscinetti vengono lubrificati mediante la combinazione della Trasmissione Automatica di Olio (ATF) e la rotazione dei mozzi, è stato inoltre possibile ridurre le perdite di forza motrice.
L’utilizzo di una vasca di raccolta divisa in due parti, che fornisce olio sia al motore che agli ingranaggi, aiuta a diminuire il livello dinamico del liquido, riducendo le perdite causate dall’oscillazione dell’olio.


Batteria più compatta
La nuova trasmissione dispone inoltre di una batteria al nichel- idruro metallo da 144 V più piccola e dotata di un sistema di gestione dell’energia elettrica ancora più efficiente.
Il numero di celle è stato ridotto dalle 168 di Auris Hybrid a un totale di 120, suddivise in 20 moduli connessi tra loro. Questo ha consentito una riduzione del 20% del volume e un risparmio di 11 kg di peso, rendendo possibile l’installazione dell’intero pacchetto batteria subito sotto i sedili posteriori, senza la minima intrusione all’interno dello spazio di carico.
Per quanto le modifiche abbiano consentito la riduzione del peso e delle dimensioni, la nuova batteria possiede un’efficienza di ricarica ulteriormente migliorata, con tempi di recupero ridotti del 67% rispetto a quelli dell’Auris Hybrid.
Nuova Unità di Controllo della Potenza, con inverter e convertitore più piccoli
A causa della riduzione del voltaggio del sistema hybrid, anche l’Unità di Controllo della Potenza è stata resa più piccola e leggera attraverso lo sviluppo di un inverter e di un convertitore più piccoli.
Più compatto e leggero rispetto a quello dell’Auris Hybrid, il nuovo inverter dispone di un condensatore dalla struttura rinnovata, con meno perdite di energia e una migliore capacità di raffreddamento, che garantiscono una maggiore efficienza dei consumi.
Ottimizzando il layout delle componenti interne, le dimensioni e il peso del convertitore DC-DC sono stati a loro volta ridotti, mentre la struttura del filtro acustico è stata perfezionata per garantire la massima silenziosità del veicolo.
Se paragonata a quella dell’Auris Hybrid, la corrente dell’unità è stata ridotta da 120 a 80 A, con un voltaggio abbassato da 650 a 520 V, misure che consentono un risparmio energetico senza compromettere le prestazioni e l’efficienza di Yaris.
Prestazioni del sistema Hybrid Sinergy Drive®
Unendo i 55 kW del motore termico alla potenza del motore elettrico, l’efficiente trasmissione di Yaris Hybrid riesce a generare un massimo di 74 kW/100 CV, offrendo ai clienti il miglior bilanciamento possibile tra prestazioni, consumi ed emissioni dell’intero segmento B.
Yaris Hybrid ha un’accelerazione 0-100 km/h in 11,8 secondi, riuscendo a raggiungere una media dei consumi pari a soli 3,1 l/100 km nel ciclo urbano e un livello di emissioni ai vertici della categoria di 79 g/km, offrendo inoltre ai clienti la possibilità di guidare con estrema frequenza in una modalità priva di emissioni di NOx, PM o CO2. Grazie alla sua straordinaria efficienza, Yaris Hybrid possiede un’autonomia di guida che raggiunge i 1.000 km con un pieno di carburante.

Funzionamento del sistema Hybrid Synergy Drive®
Nel corso di qualsiasi spostamento, la tecnologia Hybrid Synergy Drive® agisce in diverse modalità per massimizzare l’efficienza generale del veicolo. A veicolo fermo, il motore si spegne automaticamente per risparmiare carburante e non emettere emissioni. In condizioni che necessitino di una più bassa efficienza da parte del motore, come l’accensione e le medie velocità, il veicolo funziona esclusivamente in modalità elettrica, azzerando le emissioni di CO2, NOx e PM.
In condizioni di guida normali, la distribuzione dell’energia viene costantemente regolata tra motore termico ed elettrico, in maniera tale da combinare prestazione ottimali e consumi efficenti.
Il sistema ibrido presenta inoltre un Controllo Elettronico della Forza Frenante (ECB): il motore elettrico agisce come fosse un generatore ad elevata potenza durante la decelerazione e la frenata per consentire una frenata rigenerativa, ottimizzando così la gestione dell’energia nell’intero sistema mediante il recupero dell’energia cinetica (che va solitamente a dissiparsi sottoforma di calore durante le frenate e le decelerazioni) in energia elettrica da immagazzinare nella batteria.
Dinamiche bilanciate, l’ideale per la guida in città
— Guida a zero emissioni per gran parte del tempo e del tragitto
— Trasmissione ottimizzata, per un’accelerazione più naturale
— Due nuove modalità di guida, EV ed ECO
— Raggio di sterzata ai vertici della categoria di 4,7 metri
— Baricentro basso, soli 550 mm
— Sistema Frenante a Controllo Elettronico, per una frenata progressiva ancora più potente
Affidandosi alla proverbiale silenziosità e linearità della potenza, garantita dal sistema Hybrid Synergy Drive® di Toyota, gli elementi fondamentali capaci di garantire il massimo piacere di guida, come la sensibilità dei pedali, il bilanciamento e l’agilità del veicolo, sono stati perfezionati senza compromettere in alcun modo le prestazioni di Yaris Hybrid.
Gli ingegneri Toyota hanno portato avanti una lunga serie di test per assicurarsi che le abilità dinamiche della nuova Yaris Hybrid riuscissero a soddisfare le aspettative dei clienti, con qualsiasi velocità e in qualsiasi condizione di guida.
Il funzionamento del sistema Hybrid Sinergy Drive®
I test su strada realizzati con il sistema Hybrid Synergy Drive di Toyota dimostrano come la guida di Yaris Hybrid in modalità a zero consumi e zero emissioni riesca a raggiungere il 66% degli spostamenti quotidiani e a coprire il 58% del tempo, con il veicolo funzionante con il motore termico disattivato.
La capacità del motore elettrico di garantire i massimi livelli di coppia già dall’avviamento del veicolo consente diversi benefici nel traffico grazie al sistema Start & Stop, garantendo un’accelerazione vivace e silenziosa nelle partenze da fermo, che aumenta progressivamente con la piena apertura della farfalla, arrivando da 0 a 50 km/h in soli 4 secondi.
La trasmissione elettrica a variazione continua (E-CVT) della nuova Yaris Hybrid trae beneficio da un nuovo sistema di controllo capace di creare un progressivo incremento degli rpm durante l’accelerazione del veicolo. Ottimizzato per funzionare al meglio con un’apertura della farfalla del 70 90%, questo nuovo sistema elimina gli eccessivi incrementi di regime durante l’accelerazione, offrendo al cliente un rapporto più lineare tra il veicolo e le velocità del motore.
A sostegno della nuova e più funzionale trasmissione E-CVT, due ulteriori modalità di guida ‘on-demand’ sono selezionabili per incrementare l’efficienza, le prestazioni e l’economia dei consumi.
Dall’accensione fino alla velocità di 50 km/h, la nuova Yaris Hybrid agevola automaticamente l’uso della modalità EV mediante l’ausilio del solo motore elettrico. Chi guida può anche scegliere di selezionare la modalità EV manualmente. Questa esclusiva modalità di guida è disponibile esclusivamente con l’utilizzo 
della tecnologia full hybrid.

Con l’autonomia del veicolo dettata dal livello di carica della batteria, la modalità EV consente una guida silenziosa e a “zero” emissioni di CO2, NOx e particolato fino a un massimo di due chilometri. Dal momento che determina lo spegnimento del motore termico, la modalità EV contribuisce in maniera significativa alla riduzione dei consumi totali della nuova Yaris Hybrid.
In modalità Eco, la reattività della farfalla a input troppo aggressivi da parte dell’acceleratore viene ridotta, e il controllo dell’aria condizionata ottimizzato per una maggiore economia dei consumi. A seconda delle condizioni di guida, la modalità Eco può aiutare chi guida ad adottare uno stile più rilassante e ottenere una riduzione dei consumi di circa il 10% rispetto alla modalità Normal.
Una perfetta distribuzione dei pesi, per il massimo bilanciamento del veicolo
L’utilizzo estensivo di acciaio ad alta elasticità ha consentito, oltre a ridurre il peso del veicolo, di offrire alla scocca un livello superiore di rigidità capace di aumentare la stabilità dell’handling. Circa il 50% del peso è dovuto infatti all’adozione di acciaio ad alta elasticità, consentendo inoltre di non compromettere la rigidità torsionale del veicolo.
Con la lunghezza del passo rimasta invariata rispetto ai 2.510 mm del modello standard, lo sbalzo anteriore è stato incrementato di 20 mm per alloggiare la nuova trasmissione full hybrid. Con il serbatoio e la nuova batteria ibrida sistemati all’interno del passo del veicolo e nella posizione più bassa possibile, è stato possibile garantire alla nuova Yaris Hybrid un baricentro all’altezza di soli 550 mm, con una distribuzione dei pesi fronte-retro di 63:37 in grado di regalare al veicolo una manovrabilità estremamente bilanciata.
Grandi livelli aerodinamici, per un coefficiente di resistenza pari a soli 0,286 Cx
L’aerodinamica è un fattore di primaria importanza per l’efficienza dei consumi, per la stabilità del veicolo e per garantire la massima silenziosità di guida, ed è per questo che la nuova Yaris Hybrid dispone di elementi capaci di migliorare il flusso dell’aria e minimizzarne la resistenza al contatto con la scocca.
Con dimensioni studiate per ottimizzare la capacità di raffreddamento della trasmissione ibrida, la griglia superiore e quella inferiore sono state delineate per minimizzare e rendere più uniforme l’ingresso dell’aria all’interno del vano motore.
Il profilo degli angoli del paraurti anteriore, del cofano, del montante anteriore profondamente inclinato, dei retrovisori, del tetto, degli angoli del paraurti posteriore, del gruppo ottico dei fari posteriore e delle ruote è stato studiato per massimizzare l’efficienza aerodinamica di Yaris Hybrid.
Oltre a questo, il perfezionamento di numerose componenti del sottoscocca ha consentito una superficie più piatta, capace di garantire un flusso dell’aria più omogeneo sulla parte inferiore del veicolo. Tra queste rettifiche è opportuno ricordare quelle apportate allo spoiler anteriore, all’ampio rivestimento inferiore del motore e ai passaruota. Il rivestimento inferiore dispone di alette verticali capaci di creare un flusso laminare che ottimizza la stabilità di guida.
Il risultato è un livello di resistenza aerodinamica ai vertici del segmento, pari a soli 0,286 Cx.
Elevata agilità e grande reattività dello sterzo
La nuova Yaris Hybrid condivide con il modello standard la collaudata combinazione tra sospensione anteriore MacPherson e ponte torcente sul retro. La modifica dei livelli di ammortizzazione della molla e dello smorzatore è stata messa a punto per adattarsi alla diversa distribuzione del peso.
La sospensione anteriore indipendente ad assale torcente presenta le stesse misure per la riduzione della massa e delle vibrazioni introdotte sul modello standard, studiate per ottimizzare le prestazioni del veicolo e minimizzarne le vibrazioni, garantendo allo stesso tempo i massimi livelli di comfort, sicurezza, agilità e aderenza.
Anche il ponte torcente posteriore trae beneficio dalla riduzione delle dimensioni e dalle rettifiche al sistema introdotte sul modello standard, che ancora una volta aiutano a ridurre le vibrazioni garantendo comfort e agilità di guida.
Per migliorare la sensazione di sterzata e la reattività del veicolo è stato adottato un rapporto di cambio più rapido di 56 mm/rev. Nella struttura a pignone e cremagliera, è stata aumentata la rigidità del cuscinetto della ruota per ridurre la frizione e il gioco del sistema, incrementando così l’accuratezza dello sterzo. Il veicolo detiene un raggio di sterzata ai vertici della categoria, pari a 4,7 m, che consente un’estrema manovrabilità nei limitati spazi urbani e nelle fasi di parcheggio.
Frenata rigenerativa e pneumatici con bassa resistenza al rollio
La Yaris Hybrid dispone dei più avanzati sistemi di sicurezza attiva, dalla Distribuzione Elettronica della Forza Frenante (EBD) e Assistenza di Frenata, Controllo della Trazione (TRC) e Controllo della Stabilità del Veicolo (VSC), è equipaggiata inoltre con il Controllo Elettronico della Forza Frenante (ECB), un sistema capace di controllare sia i livelli di frenata idraulica che rigenerativa.
Equipaggiata con ampi dischi ventilati anteriori e dischi solidi posteriori, Yaris Hybrid regala una frenata potente e allo stesso tempo progressiva e ben bilanciata.
Il controllo coordinato dei sistemi di frenata idraulica e rigenerativa massimizza la rigenerazione energetica da parte del motore elettrico durante le fasi di decelerazione e di frenata.
Gli efficienti pneumatici con bassa resistenza al rollio garantiscono un ottimo livello di aderenza, e grazie alla loro minore rigidità verticale aiutano a migliorare il comfort di guida.
Una proposta imbattibile all’interno del segmento B
— Consumi nel ciclo urbano di soli 3,1 l/100km
— Bassi costi di manutenzione
— Trasmissione priva di frizione, motorino di avviamento e cinghia di distribuzione
— Prospettive che prevedono i migliori valori residui della classe

La tecnologia full hybrid di Yaris, la prima nel segmento B, assicura ai clienti un investimento straordinario grazie alla combinazione tra un prezzo estremamente competitivo, bassi costi di manutenzione e gestione, ed elevati valori residui.
Il prezzo di Yaris Hybrid, soprattutto se paragonato a quello dei veicoli diesel, è tra i più competitivi del segmento con un equipaggiamento di serie di “prima classe”, sono standard infatti il climatizzatore a bi-zona, la trasmissione automatica, la modalità di guida elettrica e la funzione Stop & Start.
Il più basso livello di emissioni della categoria, pari a 79 g/km, insieme all’efficienza dei consumi garantisce ai clienti dei costi di gestione incredibilmente bassi, con numerosi incentivi e benefici nella maggior parte dei paesi europei.
Questo full hybrid di Toyota consuma soltanto 3,5 l/100 km secondo il ciclo combinato europeo, consentendo al cliente di percorrere fino a 1.000 km con un pieno. I consumi nel ciclo urbano sono i più bassi dell’intero segmento, con 3,1 l/100 km, numeri che contribuiscono a garantire un ulteriore risparmio durante la guida in città. Il veicolo riesce inoltre a mantenere costi di gestione estremamente contenuti, a dispetto della crescita del prezzo dei carburanti.
Il sistema Hybrid Synergy Drive® è stato studiato per necessitare dei minimi livelli di manutenzione, e soprattutto per durare nel tempo. Questa trasmissione è stata concepita per eliminare la necessità di adottare componenti come la frizione, il motorino di avviamento, l’alternatore e la cinghia di distribuzione che vengono utilizzati sui veicoli convenzionali. Senza il bisogno di riparare e sostituire queste componenti, i clienti possono arrivare a risparmiare intorno ai €1.5002 in 100.000 km.
Oltre a questo, grazie all’efficienza del sistema di Controllo Elettronico della Forza Frenante (ECB) di Yaris Hybrid, la pastiglie dei freni riescono a raggiungere i 100.000 km senza bisogno di sostituzione.
Unendo la longevità delle componenti alla riduzione dei tempi di manodopera, si prevede che i costi di manutenzione di Yaris Hybrid dopo 100.000 km dovrebbero essere tra i più bassi del segmento B, per un ulteriore risparmio di circa €1.0003.
Studiata appositamente per garantire i massimi livelli di prestazioni e durata, e avendo alle spalle oltre 14 anni di perfezionamenti, la batteria ibrida è stata realizzata per garantirne il funzionamento per l’intero ciclo di vita dell’auto.
La nuova Yaris Hybrid trae beneficio da una garanzia 3 anni/100.000 km, estesa a 5 anni/100.000 km per le componenti del sistema hybrid. I dati di garanzia provenienti da Prius e da Auris Hybrid confermano la straordinaria affidabilità della trasmissione Hybrid Synergy Drive®.
L’affidabilità dell’ibrido viene inoltre confermata dall’ottimo posizionamento di Prius nell’indagine JD Power sui veicoli che dimostrano il minor numero di difetti e nel rapporto qualità TüV, ed è per questo che le previsioni garantiscono ai clienti di Yaris Hybrid la sicurezza della soddisfazione di acquisto.
Le previsioni relative all’iniziale valore residuo di Yaris Hybrid la collocano già oggi al top della categoria in Germania (51%) e nel Regno Unito (41%) per un periodo di 3 anni e 60.000 km. Tutto questo va a rafforzare l’elevata fiducia nei veicoli hybrid firmati Toyota, con Prius ed Auris Hybrid che hanno già ottenuto eccellenti valutazioni nelle rispettive classi di appartenenza.
Alte prestazioni ambientali senza compromessi
— Tre allestimenti: Lounge, Lounge + e Style
— Equipaggiamenti completi già dall’allestimento Lounge, per un comfort da “prima classe”
— Sicurezza a 5 Stelle, come per Yaris 2011
— Sistema Toyota Touch di serie

Con un prezzo fissato per competere con i migliori veicoli diesel prodotti dalla concorrenza, la nuova Yaris Hybrid sarà disponibile in una scelta tra tre allestimenti: Lounge, Lounge + e Style.
La gamma Yaris Hybrid rappresenta per i clienti un investimento a dir poco conveniente, ancor prima di considerare gli incentivi e i benefici sulle tasse garantiti da molti paesi per i veicoli con basse emissioni di CO2. Yaris è offerta con equipaggiamenti standard completi, con l’aggiunta della straordinaria esperienza di guida full hybrid di Toyota.
L’allestimento Lounge è disponibile di serie con la migliore trasmissione possibile per la guida in città, una modalità elettrica EV, sistema Stop & Start e dispositivo di assistenza per le partenze in salita, a garanzia della massima semplicità di utilizzo. E’ equipaggiata con comandi audio e Bluetooth sul volante, alzacristalli elettrici, Luci di Marcia Diurna (DRL) a LED, regolazione in altezza del sedile lato guida, cuciture blu hybrid per la tappezzeria, climatizzatore automatico bi-zona e sistema multimediale di bordo Toyota Touch.
Toyota Touch è un sistema multimediale 6,1” full colour con interfaccia touch screen che rappresenta il nuovo approccio a sistemi multimediali di bordo più accessibili. Il sistema include radio AM/FM, lettore CD/MP3, connettività Bluetooth per telefoni cellulari con funzione di streaming e sincronizzazione automatica dei contatti. Una porta USB consente la connessione con di lettori portatili, con una funzione per la visualizzazione delle copertine degli album presenti in iTunes. Oltre a questo, il sistema dispone anche di una telecamera posteriore, le cui immagini vengono visualizzate sullo schermo del sistema all’inserimento della retromarcia.
Caratteristica esclusiva di Yaris Hybrid, il Toyota Touch incorpora inoltre un Hybrid Energy Monitor, per la visualizzazione in tempo reale del flusso energetico all’interno del sistema Hybrid Synergy Drive. Tra le informazioni disponibili è opportuno ricordare l’autonomia residua del serbatoio, i consumi immediati, la media dei consumi negli ultimi 15 minuti e il tempo trascorso dall’ultimo avviamento del motore. Il sistema è disponibile in Francese, Inglese, Tedesco, Italiano, Spagnolo, Olandese e Russo.
Tutta la gamma Yaris Hybrid dispone di serie di 7 airbag, Sistema di Frenata Antibloccaggio (ABS), Distribuzione Elettronica della Forza Frenante (EBD), Controllo della Stabilità in Curva (CSC), Assistenza di Frenata (BA), Controllo della Trazione (TRC) e Controllo della Stabilità del Veicolo (VSC), per offrire ai clienti un livello di sicurezza ai vertici della categoria, lo stesso che ha consentito a Yaris di ottenere nel 2011 il massimo delle 5 Stelle Euro NCAP.
L’allestimento Lounge + aggiunge alle caratteristiche sopra citate i fendinebbia anteriori con contorni cromati e cerchi in lega da 15’’, mentre l’allestimento Style è caratterizzato da bracciolo anteriore, cerchi in lega da 16” e tetto panoramico.
Gli optional includono infine sistema smart entry, audio premium con 8 altoparlanti e Cruise Control.
Toyota Touch & Go
Appoggiandosi all’unità multimediale di base Toyota Touch, il sistema Touch & Go di Toyota offre ai clienti un sistema di navigazione che rappresenta il miglior investimento disponibile sul mercato.
Il sistema include tutte le più comuni funzioni di navigazione, tra cui un’avanzata copertura del traffico, la personalizzazione dei limiti di velocità e gli avvertimenti per gli autovelox e segnaletica stradale. Il nuovo sistema non offre soltanto a chi guida una scelta tra il percorso più veloce e quello più breve, ma anche uno relativo al minor impatto ambientale possibile, grazie alla selezione del percorso ‘Ecologico’.
Con l’utilizzo del Bluetooth e di un telefono cellulare compatibile, il sistema offre una connettività di bordo al motore di ricerca Google Local Search, il database più grande ed aggiornato al mondo. Tramite Google Maps sarà poi possibile inserire le destinazioni direttamente dal PC di casa o dell’ufficio, scaricando i Punti di Interesse ed inserendoli come potenziali destinazioni.
L’installazione del sistema Touch & Go rende inoltre possibile l’aggiornamento dell’unità multimediale di base con l’aggiunta di una funzione di invio/ricezione di SMS visualizzabili sullo schermo, che consente inoltre di raffigurare l’immagine del contatto e di sfruttare una funzione per la visualizzazione di fotografie tramite 
cavo USB.

Il download delle Applicazioni Touch & Go renderà in futuro disponibili informazioni quali il prezzo dei carburanti, il meteo e le aree di parcheggio libere.
Tmmf, l’unico impianto a produrre un veicolo full hybrid per il segmento b
— Da oltre dieci anni un impianto dedicato alla produzione di Yaris
— Nuovi modelli che non compromettono qualità e tempi di produzione
— Introduzione di numerose iniziative ecologiche, per minimizzare gli sprechi e risparmiare energia

Concepito in origine per diventare un impianto di dimensioni contenute, con stoccaggio limitato di componenti e una linea produttiva ottimizzata che garantisse processi semplificati ed efficienti, Toyota Motor Manufacturing France (TMMF) produce la gamma Yaris da ormai oltre dieci anni.
Con i modelli precedenti, Yaris si è guadagnata un’ottima reputazione grazie agli straordinari livelli di qualità, durata e affidabilità. Con l’aggiunta di ulteriori varianti, tra cui la nuova Yaris Hybrid, TMMF continua mantenere costanti i massimi livelli di qualità costruttiva.
La produzione di Yaris Hybrid ha introdotto nuove sfide e un’ulteriore complessità all’interno della linea di assemblaggio, incrementando la differenziazione dei modelli, fino al record di 62 varianti diverse.
In media, ogni unità di Yaris richiede l’assemblaggio di oltre 2.600 componenti, con i modelli Yaris benzina e diesel e Yaris Hybrid che ne condividono circa l’80% del totale. Nonostante questo, Yaris Hybrid richiede 400 nuove componenti specifiche e circa il 40% di processi di assemblaggio diversi o adattati rispetto a quelli standard. Trattandosi di un impianto dalle dimensioni limitate, la gestione dei magazzini ha subito un’ulteriore ottimizzazione, che ha richiesto la consegna scaglionata di un gran numero di componenti.
I membri di TMMF sono stati sottoposti ad oltre 4.000 ore di formazione per adeguarsi alle caratteristiche di Yaris Hybrid, in particolar modo in tre settori chiave: le tecniche di assemblaggio delle nuove componenti, il riconoscimento delle componenti dello stesso tipo e il raggiungimento dei principali target relativi alla qualità. Particolare attenzione è stata riservata all’assemblaggio dell’inverter, trattandosi di una componente molto delicata, che deve evitare al massimo il contatto umano e quello con la polvere.
Circa 50 dipendenti sono stati sottoposti a uno speciale addestramento sulle misure di sicurezza, dedicato alla gestione delle componenti ad alto voltaggio, con l’adozione di nuove procedure di sicurezza dovute all’estrema silenziosità della modalità EV. Oltre a questo, è stata anche introdotta nell’impianto la produzione della nuova vernice Pearl White.
Nonostante questi cambiamenti e le nuove difficoltà logistiche, come la consegna scaglionata di un elevato numero di componenti, la fedeltà ai principi della filosofia Kaizen del Toyota Production System ha consentito il miglioramento di ogni singola procedura, garantendo a Yaris Hybrid gli stessi tempi di assemblaggio del modello tradizionale.
Adattandosi alle credenziali ambientali di Yaris Hybrid, lo stesso impianto TMMF ha visto recentemente l’implementazione di numerose iniziative ecologiche atte a minimizzare i consumi idrici ed energetici.
Negli ultimi 10 anni la produzione dei rifiuti è stata ridotta del 34%, e dal 2007 il 100% viene riciclato o riutilizzato.
Nello stesso periodo, grazie al continuo miglioramento dei processi produttivi, l’impianto ha ottenuto per ogni singolo veicolo un risparmio energetico ed idrico pari rispettivamente al 27% e 67%, riducendo inoltre del 48% il livello dei COV (i composti organici volatili sprigionati durante le operazioni di verniciatura).
Dal 2011, il 60% dell’acqua utilizzata durante la fase di costruzione è garantita dal recupero dell’acqua piovana, raccolta in un’apposita vasca di 6.200 m3, o dal riciclaggio presso una stazione di trattamento idrico interna di quella già utilizzata.
Sul tetto è stata installata una membrana fotovoltaica di 1.020 m2 capace di garantire metà dell’energia elettrica necessaria alla gestione dell’impianto, mentre il gruppo presse dispone di un muro solare dalla superficie totale di 400m2, capace di pre-riscaldare l’aria esterna per risparmiare energia e ridurre le emissioni di CO2.
Eliminando la necessità di materiali d’imballaggio, tutte le componenti vengono consegnate dai fornitori in 400.000 scatole di plastica riutilizzabili nell’arco di 10 anni.
Con l’impianto di Toyota Motor Manufacturing UK (TMUK) già attivo nella produzione di Auris Hybrid, l’inizio della produzione di Yaris Hybrid presso TMMF renderà il brand Toyota l’unico marchio in Europa a possedere due impianti dedicati alla produzione di tecnologie full hybrid, rafforzandone la leadership europea.
L’impianto produce attualmente circa 1.000 veicoli al giorno, per un ritmo di una unità ogni 68 secondi. Nel 2012, TMMF prevede la costruzione di circa 200.000 veicoli, il 25% dei quali equipaggiati con sistema ibrido.

Nessun commento:

Posta un commento

BlogUpp!

Etichette

“JOURNEY OF DISCOVERY” (2) “JOURNEY OF DISCOVERY” nel deserto...in Kazakistan e Uzbekistan (1) 2012 PANAMERA GTS (1) ACI (1) Alain Prost (1) ALAN PROST AMBASCIATORE RENAULT (1) ALCANTARA® (1) ALCANTARA® E PORSCHE ITALIA (1) ALFA ROMENO (1) Algarve (1) ALL NEW RIO (1) AMERICA’S CUP 2012 (1) APP CASE AUTOMOBILISTICHE (1) AUDI : LADIES DRIVING EXPERIENCE 8 marzo festa della donna (1) AUDI A8 HYBRID (1) AUDI LADIES DRIVING EXPERIENCE (2) AUDI RS Q3 CONCEPT PAROLA (1) auto (1) autodromo di Monza (2) AUTODROMO DI MONZA - VALENTINO ROSSI (1) Automobili russe (1) automobilisti (1) BEATLES (1) BOLLINGER (1) car (2) car spotting (1) car-magazine (1) CER 2012 (1) Chevrolet (1) CHEVROLET AVEO (1) CHEVROLET AVEO : 1.3TURBO DIESEL E 1.2GPL (1) CHEVROLET CRUZE STATION WAGON (2) CHEVROLET IN MAROCCO (1) chevrolet volt (3) citroe (1) CITROEN (1) CITROËN -NUMERO 9 (1) CITROËN ”I LIKE DS3 PARTY” (1) CITROËN C-ZERO E L’ATTORE LINO BANFI PER LA MOBILITA’ ELETTRICA (1) CITROËN C-ZERO IN LIVREA DELLA POLIZIA (1) CITROËN C-ZERO NELLA FLOTTA AZIENDALE DI DEKRA (1) CITROËN C1 DEEJAY (1) CITROËN DS DAYS (1) CITROËN e l’ARTE RETROMOBILE 2012 (1) CITROËN RACING TROPHY (1) CITROËN RACING TROPHY ITALIA 2012 (2) CITROËN TEAM ITALIA (1) CitroënCARLO LOEB (1) CO2 (1) CONCORSO CITROËN (1) CRUZE (1) Da Mosca all’Uzbekistan (1) DACIA (1) DACIA DUSTER ICE (1) DACIA LODGY ICE (2) decreto salva italia (1) DS4 RACING CONCEPT (1) DUCATI (1) eicma (1) EICMA 2011 (3) EICMA 2012 (1) ENEL E RENAULT (1) ENTRA NEL MITO (1) esp (1) Evens Stievenart (1) EVENTO ONLINE FIAT PANDA (1) EXCITING DAYS (1) F1 (1) FASHION CITY CAR (1) FERRARI BERLINETTA (1) FIAT (1) fiat panda (2) FIAT PANDA CORTOMETRAGGIO (1) fiat snow (1) FLUENCE (1) FORD FOCUS ECOBOOST 1.0 (1) FORD NUOVA C-MAX (1) FRANCIA (1) FUORISALONE MILANO (2) GIAN MARIA GABBIANI (1) GIULIETTA (1) gold tuv 2012 (1) h2roma (1) honda jazz hybrid (1) HYUNDAI (1) I LIKE DS3 PARTY DI CITROËN SPOPOLA SUL WEB (1) I PESCATORI DEL LAGO ARAL (1) IL RE DEL MAROCCO MOHAMED VI INAUGURA LA FABBRICA RENAULT-NISSAN A TANGERI (1) J SET (1) jaguar (4) JAGUAR F-TYPE (1) JAGUAR HERITAGE RACING (1) JAGUAR LAND ROVER CREA 1.000 NUOVI POSTI DI LAVORO (1) JEEP (2) JEEP SRT GRAND CHEROKEE (1) JOURNEY OF DISCOVERY (4) KANGOO (1) KIA (1) lamborghini (2) LANCIA (1) LANCIA DELTA BUSINESS (1) LARDY (1) LODGY ICE (1) Luca Demarchi (1) Marchionne (1) MERCEDES BENZ LA MOTORSPORTS SELECTION 2012 (1) MERCEDES-BENZ CLASSE G VERSIONE GOLD (1) Michelin (1) Micra Nismo (1) milano (1) MILANO AUTOCLASSICA 2012 (1) MILANO MODA DONNA 2012 - MERCEDES -BENZ SL DEBUTTA IN ITALIA (1) MINI RUSHOUR 2012 (1) MONTENAPOLEONE DESIGN EXPERIENCE BCITROËN (1) MonteNapoleone Design Experience by Citroën AUTO-MOBILI (1) Montezemolo (1) Monza Rally Show (1) motor bike expo 2012 (1) motor show 2011 (3) motori (2) motormania (1) NEW YORK INTERNATIONAL AUTO SHOW (1) NEW YORK SALONE DELL'AUTO (1) Nicolas Prost (1) Nissan (2) NUOVA MINI ROADSTER (1) NUOVA RENAULT TWINGO SU iPHONE E ANDROID (1) nuova twingo (1) palma d'oro (1) PASSAT ALLTRACK (1) Peugeot FA' LA COSA GIUSTA Fieramilanocity (1) PEUGEOT 208 (1) PEUGEOT 3008 (1) PEUGEOT3008 HYbrid4 (1) PIAGGIO (1) pomigliano d'arco (1) PORSCHE (1) PORSCHE PANAMERA GTS (1) PORSCHE SCI CLUB ITALIA (1) premio desig (1) premio natura 2012 (1) RALLY MONTE-CARLO (1) RALLY MONTECARLO (1) RANGE ROVER EVOQUE (1) RANGE ROVER EVOQUE "WORLD DESIGN CAR OF THE YEAR" (1) READY2GO (1) REANULT (2) Renault (6) RENAULT - CENTRO AGROALIMENTARE ROMA: IL COMMERCIO A ZERO EMISSIONI (1) RENAULT - NISSAN : ALLEANZA TRA LE ALPI (1) RENAULT LANCIA LA CAMPAGNA FORFAIT INVERNO-SICUREZZA (1) RENAULT MÉGANE COUPÉ-CABRIOLET FLORIDE 100% pelle (1) Renault quality made (1) RENAULT TWIZY (1) RENAULT- NISSAN E AVTOVAZ (1) RIMO PODIO DI HIRVONEN CON CITROËN (1) ROSSIGNOL (1) SALONE DI GINEVRA (1) SALONE DI GINEVRA - ALFA ROMEO (1) SALONE DI GINEVRA : CREATIVITA' CITROËN (1) SALONE DI GINEVRA- ASTON MARTIN LA NUOVA V8 VANTAGE (1) SALONE DI PECHINO 2012 (1) SCIOPERO BENZINAI (1) SEAT (1) Seat Ibiza SC del Team Astra Racing (1) SEAT IBL (1) SEAT NUOVA IBIZA (1) SicurAUTO Safebuy 2011 (1) sicurezza stradale (1) ŠKODA (2) ŠKODA - TRIPLETTA AL RALLY D'IRLANDA (1) SKODA OCTAVIA GREEN E LINE (1) SUPERBOLLO (1) supercar (1) SUPERSTARS SERIES (2) SUZUKI (1) SUZUKI AUTO EXPO 2012 NUOVA DELHI (1) suzuki cross country (1) SUZUKI GSX -R1000 (1) SUZUKI MOTOR CORPORATION PIANIFICA UN NUOVO STABILIMENTO IN INDONESIA (1) SUZUKI MPV ERTIGA (1) SUZUKI SAFE (1) Suzuki swift sport (1) Terrafugia's Street Legal Airplane (1) TOGLIATTI (1) TOYOTA (2) TOYOTA - YARIS IBRID FULL HYBRID EMETTE SOLI 79 g/km (1) TOYOTA AVENSIS (1) TRICOLORE RALLY: CITROËN TEAM (1) TROFEO ANDROS (2) TwinAPP (1) TWIZY (1) una hotel (1) VE (1) VEICOLI ELETTRICI (1) VELOSTER (1) verona motor bike expo 2012 (1) vigili del fuoco (1) vimercate (2) VOLKSWAGEN POLO (1) VOLKSWAGEN UP (2) volontari vigili del fuoco (1) WORLD CAR OF THE YEAR 2012 (1) WTCC VALENCIA (1) WTCCC 2012 (1) XF Sportbrake (1) XFR (1) XJ2012 (1) XK (1) YPSILON (1)

BEST OF THE BEST

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *